MEMORIE DI PIETRA

IDEAZIONE E COREOGRAFIA Raphael Bianco
ASSISTENTE ALLA COREOGRAFIA Elena Rolla
MAITRE DE BALLET Vincenzo Galano
SOUND CONCEPT E CONCERT LIVE Pietro Pirelli
SCULTURE SONORE Pinuccio Sciola
LUCI Enzo Galia
COSTUMI Marta Scarampi
DANZATORI 7
DURATA 1 h

SILENZIO DI PIETRA, balletto originariamente commissionato dal Torino danza Festival 2005, rinasce col titolo MEMORIE DI PIETRA, configurato in una nuovissima versione che e stata presentata l’11 e il 12 maggio 2014 presso la “Fondazione Sandretto Rebaudengo” di Torino.

Un’installazione coreografica di Raphael Bianco che utilizza le sculture sonore di Pinuccio Sciola, scultore sardo di fama internazionale. Le pietre infatti sono disposte come tappe di un percorso evolutivo discontinuo sfrondato ovviamente di ogni suggestione didascalica. L’installazione prevede la partecipazione attiva del pubblico alla generazione dei suoni e la conseguente reazione dei danzatori e del musicista/ autore alle dinamiche sonore prodotte, creando ogni volta eventi coreografici differenti basati però su un “canovaccio” precostituito.

CLICCA QUI PER SAPERE COSA DICONO DELLO SPETTACOLO

× How can I help you?